BLUE SCREEN FILM   -   P.IVA: 11023770016  - REA: TO 1181800

PRODUZIONI MULTIMEDIALI

CORSO DI REGIA

A cura di Max Ferro e altri ospiti.

Il regista, animato da una sorta di volontà trascinante, deve saper organizzare, progettare e pianificare, deve intelligentemente imporre agli altri la sua visione delle cose e nello stesso tempo amalgamare tutte le maestranze per creare un perfetto equilibrio tecnico-artistico ed infine saper infondere entusiasmo.

Per fare questo, alla base, ci vuole molto lavoro e conoscenza totale dei mezzi tecnici espressivi.

Il corso infatti intende avviare gli allievi alla regia cinematografica ponendoli direttamente all’interno del processo creativo e realizzativo.                                     
Dopo una prima fase, relativa allo studio e all’analisi del linguaggio cinematografico (si visionano diversi film della storia del cinema) ogni allievo di regia si inserirà in una produzione della Blue Screen Film  passando gradualmente attraverso le varie fasi che vanno dall’ideazione dei soggetti e stesura della sceneggiatura ai sopralluoghi, scelta degli attori, lavoro sul set, montaggio e edizione finale.

A tutti gli iscritti al corso di regia, si consiglia di seguire come uditore tutti gli altri corsi della scuola.


Sceneggiatura


Dall'idea alla sceneggiatura.
La struttura in tre atti:
I personaggi: L'eroe e l'antieroe.
Tecniche e artifici di scrittura.

Linguaggio e grammatica delle immagini


La scena, il quadro, la sequenza.
I campi e i piani.
I movimenti di macchina.
La composizione del quadro.
Inquadrature oggettive, soggettive e pseudosoggettive.
Campi, controcampi, la linea di campo e lo scavalcamento di campo.
Elementi di continuità visiva.
Come si costruisce un racconto visivo.
Il decoupage e lo storyboard.
La direzione degli attori e il lavoro sul set.

Fotografia


L'immagine elettronica, la telecamera.
Il supporto magnetico e quello chimico:

formati e tipi.
Il parco lampade.
Gli obbiettivi e il loro uso.
La profondità di campo.
La temperatura di colore.
La luce e la scena.

Organizzazione della produzione 


Sopraluoghi. 
Spoglio sceneggiatura. 
Piano di lavorazione.


Montaggio


Come si costruisce un racconto.
Il montaggio parallelo e alternato.
I raccordi e le transizioni.
L'audio, il missaggio.

Tecniche e trucchi.